top of page

Come si cura un Mate vergine?

Aggiornamento: 15 mag 2021

Rieccoci Materos!


Oggi vi parlerò di uno dei temi più richiesti da voi tutti: la cura del mate!


Così come esiste un modo corretto per preparare un buon mate, è importante conoscere anche il processo di trattamento iniziale di un nuovo mate.


Soprattutto quando il mate è di zucca, è fondamentale realizzare un’attenta cura prima dell’uso.


La zucca vergine di buona qualità ha delle larghe pareti interne molto ruvide. Grazie alla cura, queste diventeranno lisce e pulite (vedi foto).


Per curare il mate, è necessario riempire 3/4 della zucca con yerba (di qualsiasi tipo) e aggiungere acqua calda. E’ importante sapere che la yerba a contatto con l'acqua calda si gonfia e quindi sale un po'.


L'acqua non deve mai arrivare a toccare la parte metallica del mate per evitare possibili infiltrazioni.


Dopo aver aggiunto l'acqua è necessario lasciar riposare il mate fino al giorno seguente.

Trascorse le 24 ore, è possibile togliere con un cucchiaio la yerba "usata" e raschiare le pareti interne della zucca.


Affinché le pareti della zucca diventino molto lisce è necessario ripetere l’intero trattamento.


Questo processo darà alle pareti interne una "sigillatura" e toglierà al mate il gusto della zucca che può essere poco piacevole.


Dopo le due giornate di cura, il vostro mate sarà finalmente pronto per la prima bevuta!


Consiglio: Nei primi mesi d'utilizzo, anche dopo aver bevuto il mate, è consigliabile lasciare la yerba all’interno del mate per 3/4 ore al fine di accelerare il processo di cura. E’ importante, inoltre, utilizzare il mate il più possibile.



Buen provecho, materos!


A presto!



Ariel




1.405 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page