top of page

Come si prepara un buon Mate?

Aggiornamento: 16 mag 2021

Ciao Materos!


Benvenuto nuovamente nel Blog!


Qui proverò a spiegarti come preparare un buon mate e creare quella "espumita"che tanto amiamo!


Come avrai letto nel primo post, la temperatura dell’acqua è molto importante (è’ fondamentale che raggiunga i 75/80°).

Una volta raggiunta la giusta temperatura, consiglio di mettere l’acqua in un thermos così da mantenere la temperatura ottimale.


Dopo avere scelto il mate e la yerba, è necessario versarne 3/4 dentro il mate (senza la bombilla), coprire con il palmo della mano la parte alta del mate, rovesciarlo e, con dei colpi decisi, scuoterlo.


In questo modo le polveri più sottili si depositeranno in cima al mate e sul palmo della mano, evitando che si disperdano nella bevanda (con alcuni tipi di yerba meno polverose tale procedimento non è necessario).


Adesso è arrivato il momento della famosa "montagnita"!!!

E’ importante inclinare il mate, così che la yerba si concentri solo su un lato, e poggiarlo delicatamente. A questo punto è possibile aggiungere un po’ d’acqua tiepida nello spazio con meno yerba (e non sulla “montagnita”) e lasciar riposare fino a quando l’acqua risulterà completamente assorbita dalla yerba stessa.


Dopo circa 5 minuti sarà possibile inserire la bombilla coprendo con un dito l’estremità dalla quale si beve.

La bombilla deve essere inserita nella metà "vuota" e successivamente inserita nella parte bassa della montagnita con un movimento "a palanca" verso l'altro lato del mate affinché premi sulla yerba e non permetta ai piccoli "residui" di risalire quando beviamo.


Evitando di spostare la bombilla, potrai finalmente versare l’acqua calda ad 80° e lasciare ancora che l’infusione continui il suo percorso di rilascio sostanze.


Dopo 2-3 minuti, versando un altro po’ d’acqua, potrai bere il primo mate!



IMPORTANTE:


  • Non superare con l’acqua la parte alta della "montagnita" per evitare di usare tutta la yerba in una sola volta e perderne velocemente il sapore.

  • E’ consigliabile versare l’acqua gradualmente così da avere un sapore equilibrato fino alla fine (circa un litro d'acqua).

  • E’ importante, inoltre, che l'acqua non entri nella "virola" (base di alpacca o inox) per evitare di rovinare l'interno in cuoio.


Spero di essere stato chiaro!


A presto, materos!



Ariel







276 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page