top of page

Introduzione al Mate

Aggiornamento: 17 mag 2021


Benvenuto novello Matero!


L’obiettivo di questo articolo è spiegarti in maniera sintetica cos’è il mate, come nasce e quali sono le sue proprietà benefiche.


Per la cura iniziale, la preparazione del mate e per altre importanti informazioni, ti rimando, invece, ai vari articoli del blog.


Pronto? Iniziamo!


Il mate, come saprai, è l’infusione preparata con le foglie di erba mate (nome scientifico: Ilex

paraguariensis; in spagnolo: yerba mate), una pianta originaria del Sud America.

Come per il tè, la yerba mate viene essiccata, tagliata e sminuzzata. Tale yerba cresce spontanea in Argentina, Brasile, Paraguay e Uruguay.


Ma sai come nasce l’abitudine di bere mate?


Quando i missionari gesuiti arrivarono in Sudamerica (più di 300 anni fa), notarono che, sebbene gli Indiani sudamericani erano abituati ad un’alimentazione a base di sola carne, non avevano sviluppato lo scorbuto (malattia dovuta a carenza di acido ascorbico).


Ciò fu attribuito al loro consumo abituale di mate. La yerba,infatti, ha un alto contenuto di vitamina C, è considerata un ottimo antiossidante e aumenta le difese

immunitarie. Fu così che i gesuiti cominciarono a coltivare la yerba mate.


Oggi questa malattia non esiste più ma il mate continua ad essere un grande alleato per la salute dei sudamericani (e non solo), nonché un vero e proprio rito di condivisione, socializzazione, pausa e riflessione.


Per bere un buon mate è necessario avere a disposizione il giusto recipiente (in zucca, legno o ceramica) che prende il nome di "mate", "porongo" o "matero".


Perché sempre più Italiani bevono il mate?


Il Mate insieme a caffè, tè e cacao, è divenuto una delle fonti naturali di caffeina, il cui contenuto si aggira intorno all’1% (0,2-2%), anche se soltanto una piccola percentuale viene estratta durante la preparazione della bevanda.


Nell'infuso il contenuto medio di caffeina è circa la metà di quello presente in un'analoga

quantità di caffè.


Il mate è inoltre una buona fonte di vitamina C ed è ricco di proteine (12%), polifenoli

(2%) e minerali come calcio, fosforo e ferro (6%).


Tra le proprietà benefiche del mate vi sono:


  • effetto saziante: la yerba mate è spesso indicata come coadiuvante naturale nelle diete dimagranti, poiché favorisce l’aumento del metabolismo e, di conseguenza, l’eliminazione di grassi e calorie in eccesso;

  • effetto diuretico: la yerba mate purifica l’organismo favorendo l’espulsione di tossine ed altre sostanze di scarto dell’organismo;

  • effetto antiossidante: l’infuso di yerba mate è ricco di polifenoli che garantiscono un’azione antiossidante sulle cellule dell’organismo;

  • effetto energizzante: la yerba mate è usata per l’incremento della stimolazione fisica e mentale grazie alla presenza di caffeina.


Il mate viene spesso consigliato agli sportivi e a coloro che vogliono seguire una dieta dimagrante.



Mio caro novello matero ti è piaciuto l'articolo?



Iscriviti al BLOG per rimanere sempre aggiornato!




A presto!



Ariel







268 visualizzazioni0 commenti